logofhip.png logodebby.png logoconi.png 
7 titoli italiani su strada, 1 europeo e 1 sogno mondiale per la Debby Roller Team nel 2013 PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
sab 10 agosto 2013

Si sta per concludere la stagione agonistica della Debby Roller Team, dopo i successi all’ultimo campionato italiano su strada ovviamente della Federazione Italiana Hockey e Pattinaggio disputato a Salizzole in un piccolo paesino in provincia di Verona dal 18 al 20 Luglio 2013, la squadra allenata da Andrea Farris conquista 13 medaglie, di cui 7 titoli di Campione Italiano, un bottino impressionante considerando che è stato ottenuto con soli 12 atleti.

Il matador del 2013 è Leonardo Servetti che nella categoria Ragazzi 1 (12 anni) Campione Italiano in tutte e 3 le distanze in palio; mt 300 sprint – 1.500 e 3.000 in linea. Con quest’ultimo il nostro futuro campioncino, riporta ben 10 titoli italiani in un solo anno, contando i 2 agli indoor, 3 su pista, 3 su strada e seppur come riserva 2 nella gara a squadre.

L’altro exploit del campionato è per Gianluca Gambilonghi categoria Ragazzi 2 (13 anni), 2 titoli italiani per lui, 1 nella mt 1.500, 1 nella mt 5.000 ad eliminazione e medaglia d’argento sulla mt 200 a cronometro a soli 6 centesimi di secondo. Anche per lui un ricco bottino in questo 2013, vantando 9 medaglie di cui 3 titoli individuali, e 2 a squadre come titolare.

 leonardo_e_gianluca_ridimensionate.jpg

La sorpresa di questo campionato è la nuova arrivata in casa DEBBY, Mia Zimonjic che nella categoria Allieve (14-15 anni) conquista il suo primo titolo italiano nella mt 5.000 a punti, un risultato quasi impossibile, se si pensa che fino ad oggi aveva fatto solo gare brevi di velocità.

mia_e_daniele_ridimensionate.jpg 

Altra medaglia di bronzo nella mt 500, che con questa porta a 4 le medaglie vinte in questa stagione composta per lei di soli due campionati, 3 individuali e una di squadra. Inoltre un ottimo 4° posto nell’americana a squadre.

Riemerge la nostra grandissima Rita Villotti sempre nella categoria Allieve (14-15 anni), dopo un anno difficile, si è riportata proprio nell’ultimo campionato ad un passo dal podio, conquistando un 4° posto nella mt 200 a cronometro e un 5° nella mt 500, oltre al 4° posto ottenuto nell’americana a squadre.

Un altro grandissimo risultato che vale quanto un titolo italiano è stato ottenuto da Alessio Iacono nella categoria Juniores (16-17-18 anni) seppur essendo il più piccolo ottiene un 8° posto, ed è primo della sua età! Un risultato che fa sperare e da carica all’atleta e il suo staff, per le prossime 2 stagioni che con lo stesso impegno potrà svolgere da protagonista.

Altro big del campionato è Marco Antonio Bianco che nella categoria Allievi (14-15 anni) ottiene un 7° nella mt 1.500 in linea e un 10° nella mt 300 crono e 500 sprint.  Un risultato che sta stretto ad un atleta del suo livello, ma ottenuto su un percorso non adatto alle sue caratteristiche e in una categoria con tanti fuoriclasse.

13^ classificata nella mt 200 crono, categoria Ragazze 2 (13 anni) per Elisa Giuseppetti, paradossalmente nella distanza meno congeniale a lei, ha ottenuto il suo miglior piazzamento in questo campionato, grazie al fatto che in questa stagione non è riuscita ad adattarsi alle nuove distanze della categoria. Il potenziale c’è e siamo certi che nelle prossime stagioni si sentirà parlare di lei come protagonista.

18^ classificata nella mt 5.000 a punti, categoria Allieve (14-15 anni) per Tamara Iacono, anche per lei grandi difficoltà al passaggio della nuova categoria, comprensibile notando che pochissime della sua età hanno fatto meglio. Nonostante essere la più piccola ottiene il 4° posto nell’americana a squadre come titolare insieme a Villotti e Zimonjic.

20° posto per la piccola Elisabetta Gioia, nella mt 3.000 in linea, categoria Ragazzi 1 (12 anni), che nonostante il suo lavoro in casa Debby, non è ancora riuscita a recuperare il gap con le avversarie.

35° posto per Alessandro Praussello, nella mt 10.000 ad eliminazione, categoria Allievi (14-15 anni), una lunga e lenta risalita per lui, seppur il più piccolo della categoria.

Le soddisfazioni in casa DEBBY non finiscono qui, oltre ai risultati dei campionati italiani, 2 dei nostri sono stati chiamati dalla Nazionale Italiana a rappresentare l’Italia agli Europei.

Il più piccolo, nella categoria Cadetti (14-15 anni) è Daniele Di Stefano che seppur pagando il cambio di categoria, ottiene una medaglia di bronzo ai campionati europei che si sono svolti a Geisingen in Germania, pochi giorni dopo, conquista il titolo italiano dei mt 5.000 a punti con un pesante distacco nei confronti degli inseguitori di livello internazionale.

Infine è il solito portacolori DEBBY, Stefano Mareschi della categoria Juniores (16-17-18-19 anni) che vince prima il titolo di Campione d’Europa ad Almere in Olanda, torna e conquista al Campionato Italiano svolto a Salizzole, una medaglia d’argento nei mt 1.500 in linea, una di bronzo nei mt.10.000 a punti e per lui è convocazione da parte del CT della Nazionale Italiana ai Campionati del Mondo, che si terranno dal 22 al 30 Agosto ad Ostenda in Belgio.

Ora per la DEBBY ROLLER TEAM.. è sogno mondiale!

 

 
Pros. >